Già attivi i nuovi corsi 2020 di Noema HR! Da molti anni realizziamo ed eroghiamo corsi di formazione strutturati ad hoc per le esigenze delle aziende.
Oltre alla nostra proposta formativa classica (training, team building, leadership, time e project management, change managment ecc.), nel 2020 abbiamo inserito nel nostro catalogo formativo alcuni corsi innovativi molto performanti, nella cui efficacia e potenzialità crediamo molto. Grazie anche al valido supporto di docenti professionisti, esperti nel settore HR e in altri campi.

Nuovi corsi 2020 di Noema HR per le aziende

Ecco nel dettaglio quali sono i corsi 2020 di Noema HR più innovativi su cui puntiamo la nostra offerta formativa.

Personnel Economics: l’approccio economico alla gestione delle persone nelle organizzazioni

Lo scopo di questo percorso è di fornire ai partecipanti competenze avanzate relative ai temi delle politiche del personale e della progettazione organizzativa adottando un approccio non già tecnico-operativo ma di tipo strategico. Fornendo, cioè, una panoramica di quadri concettuali analitici e rigorosi, basati sui risultati della teoria economica e delle riconosciute migliori pratiche, su cui costruire efficaci politiche e strategie HR.

People analytics

La gestione delle persone nelle organizzazioni è stata per lungo tempo considerata un’arte, piuttosto che una scienza. Nel moderno paradigma in cui le decisioni aziendali sono data-driven, le imprese hanno cominciato a utilizzare sofisticate analisi dei dati anche per le strategie riguardanti la gestione delle persone.

Un tale approccio, spesso chiamato “People Analytics”, sta profondamente rivoluzionando il mondo dell’HR. Questo grazie alla sua promessa di eliminare alcuni errori e distorsioni del giudizio umano in tutti i processi dell’HR, dalla selezione e reclutamento ai sistemi di valutazione delle prestazioni, fino ai sistemi retributivi e di carriera.

Judo business strategy: competere con i giganti

Cosa distingue un’impresa di successo da quelle che falliscono nonostante un avvio promettente? Quali strategie seguire quando un’impresa è costretta a confrontarsi con dei competitor molto più grandi e radicati sul mercato? Come può una piccola start-up entrare in un mercato dove già si sono consolidati dei leader di settore?

Per rispondere a queste e altre domande è stato sviluppato un insieme di strategie aziendali, conosciuto come “Strategia di Judo”. In piena metafora con i principi dell’omonima arte marziale, ci si focalizza su scelte strategiche che premiano qualità come la velocità, la flessibilità e l’innovazione, piuttosto che su dimensione e forza.

corsi Quadrifor ottobre

Design thinking per l’innovazione

Il Design Thinking, sviluppato in ambito accademico, si è presto diffuso nelle organizzazioni con focus sull’applicazione in ambito innovativo. E’ considerato un valido ed efficace approccio per fornire strumenti utili a diventare un pensatore creativo e scoprire opportunità nascoste.

Durante il corso vengono presentati ai partecipanti gli elementi fondanti del Design Thinking che sono necessari per trasmettere ai team aziendali motivazione. In particolare, gli strumenti utili a sviluppare il pensiero creativo e un approccio strutturato alla soluzione dei problemi, che si ispira al metodo scientifico utilizzato nella ricerca.

Smart growth for business: strategie di crescita intelligente

Il corso si propone di affrontare il tema della crescita aziendale in maniera strutturata, soffermandosi sulle possibili alternative di crescita e sui fattori critici di successo delle stesse. Durante il corso saranno introdotte e analizzate le principali modalità di crescita per linee interne ed esterne. In particolare, saranno trattate le diverse strategie per una crescita smart, i loro obiettivi e gli elementi chiave per il loro successo.

LEGGI ANCHE: Smart working aziendale: cosa fare perché funzioni davvero?

Performance management: pianificazione e gestione continua della prestazione

Il “Performance Management” rappresenta un processo continuo di sviluppo e crescita delle persone e dell’Organizzazione. L’adozione di un buon processo di Performance Management ha una valenza di portata strategica, così come riconosciuto dalla pratica e dalla letteratura nazionale e internazionale sul tema.

Il corso si propone di fornire ai partecipanti un utile quadro di riferimento concettuale, delle buone pratiche e degli strumenti immediatamente spendibili su come l’Organizzazione possa condurre le proprie persone a offrire una prestazione superiore attraverso il Performance Management e la sua connessione al sistema di valutazione della prestazione e al sistema retributivo.

Coaching per le reti commerciali

I responsabili di una rete commerciale di un’azienda sono oggi sotto una forte pressione del dover raggiungere obiettivi di crescita sfidanti con sempre meno risorse a disposizione. Direttori Vendite e Sales Manager sanno quanto è difficile guidare e motivare team di venditori e agenti di commercio. Risorse sparse sul territorio e con caratteristiche molto diverse tra loro in termini di esperienza e attitudine al lavoro.

L’obiettivo del corso è quello di fornire strumenti avanzati di coaching per motivare i propri collaboratori ad abbracciare il cambiamento, dare il massimo e ad allenare sé stessi al fine di migliorarsi sempre di più.

Business plan per l’innovazione

Il corso introduce ai fondamentali del “Business Plan per l’innovazione” come approccio sistematico per innovare in modo redditizio, orientato al mercato e fattibile. Durante il corso verrà trasmesso ai partecipanti un approccio strutturato per innovare e gestire l’innovazione durante tutto il suo ciclo di vita.

L’approccio segue un percorso ricorsivo, secondo gli stadi evolutivi dell’idea, tenendo presente creatività, domanda del mercato, operatività e fattibilità economica.

Il principio 80-20 di Pareto per aumentare l’efficacia nella gestione dei collaboratori

Secondo il principio di Pareto (o principio 80/20), il 20% delle cause da luogo all’80% degli effetti. Un numero ristretto di fattori produce la maggior parte dei risultati. Il principio si può applicare in molti campi, tra cui la gestione dei collaboratori: il 20% dei tuoi collaboratori dà vita all’80% della produzione; il 20% dei tuoi collaboratori dà vita all’80% dei problemi che devi gestire; il 20% dei problemi presentati dai collaboratori producono l’80% dei disagi del team.
Ma quali sono i criteri in base ai quali identificare il 20% su cui concentrare i propri sforzi? Come monitorare la percentuale di cause ed effetti?
Il corso consentirà ai partecipanti di conoscere il funzionamento del principio 80/20; integrare il principio 80/20 in attività quali la gestione del tempo e la negoziazione; applicare il principio 80/20 alla gestione dei collaboratori; acquisire criteri per identificare il 20% delle attività e dei problemi sui quali concentrare i propri sforzi.

LEGGI ANCHE: Il Team Coaching in azienda: la performance collettiva al centro di tutto

Come migliorare la customer experience

Il corso introduce le procedure di base per migliorare la customer experience in modo sistematico, cross channel su tutti i punti di contatto fra azienda e cliente (touch points). L’accesso istantaneo all’informazione su dispositivi mobile e la condivisione delle esperienze sui social, ha portato il cliente ad esigere un rapporto più paritario con l’azienda e a ricercare interazioni di qualità, più umane e più smart.

Durante il corso verrà trasmesso ai partecipanti un approccio strutturato per individuare i gap della experience attuale; valutare le aspettative del cliente (emotive e razionali) nella customer journey; identificare aree di miglioramento e scegliere le soluzioni tecnologie più efficaci a realizzare l’omnichannel expereince vincente che genera clienti soddisfatti e brand ambassador.

Competitive Strategy

Lo scopo di questo percorso è di introdurre i partecipanti al pensiero strategico applicato a contesti organizzativi. Il partecipante apprenderà l’utilizzo di strumenti concettuali derivati da diverse discipline economiche (economia aziendale, organizzazione industriale e teoria dei giochi) al fine di interpretare il comportamento delle organizzazioni in situazioni di interazione strategica sul mercato di riferimento.

Teoria dei giochi per la negoziazione

Il corso si sofferma sugli aspetti hard della negoziazione, fornendo quadri e strumenti concettuali utili per analizzare, preparare e condurre contrattazioni di business in maniera efficace e basata su principi oggettivi e scientifici.

Per perseguire questo obiettivo di fondo, nel corso si farà ampio uso di strumenti mutuati dalla Teoria dei Giochi, che aiuteranno a rappresentare, analizzare e fornire soluzioni a situazioni di interazione strategica non sempre risolvibili in maniera intuitiva.

Contattaci per informazioni
su tutti i corsi di Noema HR e sui
corsi 2020 di Noema HR più innovativi.

cs_configurator_2.tiles.consent_widget.props.floating_button_display.options.manual.img_altLe tue preferenze relative alla privacy